Antonio Fantin - Allianz Italia

Antonio Fantin

"Normalità significa guardare tutto senza un filtro come quello della disabilità."

Antonio Fantin, di Bibione, nasce il 3 agosto 2001. All’età di tre anni viene colpito da una MAV (malformazione artero-venosa) che gli procura una paralisi agli arti inferiori.
È un nuotatore della Nazionale italiana di nuoto Paralimpico.
Specializzato nello stile libero nei 50mt, 100mt e 400mt.
Nel 2019 entra a far parte del Gruppo Sportivo Fiamme Oro.
Si avvicina al nuoto per la riabilitazione post-operatoria. Il timore dell’acqua lo bloccava, restava spesso a bordo piscina indeciso se entrare o no. Poi però ha vinto 
la sua paura.
Il grande interesse di Antonio da bambino era il calcio che ha portato avanti per un periodo dopo la malattia giocando in porta sulla carrozzina. Un’altra sua grande passione è il teatro, che l’ha aiutato ad affrontare le proprie insicurezze.
Il libro scritto da Antonio dopo la medaglia d’oro ai Giochi Paralimpici di Tokio 2020 intitolato “Punto. A capo. Dalla malattia all’oro paralimpico.” racconta la sua storia di rinascita ed è stato pubblicato nel Giugno 2022.
piscina

Antonio è da sempre legato alla Madonna, che l’ha più volte supportato durante i momenti salienti della sua
carriera e quelli delicati della sua vita
.

Avvertenza
Messaggio pubblicitario con finalità promozionale.